Cos'è la mobilizzazione passiva?

mobilitazione passiva

Per mobilizzazione passiva si intende il movimento di una articolazione senza il reclutamento attivo del muscolo.

 

Tale pratica viene solitamente utilizzata dopo periodi di immobilizzazione in gesso o a seguito di interventi chirurgici.

 

Si tratta di una pratica manuale effettuata dal fisioterapista applicando le proprie competenze e conoscenze anatomiche e fisiologiche.

 

Con la mobilizzazione passiva il professionista ricerca a livello funzionale di raggiungere un ROM (range of movement; arco di movimento) adeguato all'obiettivo funzionale prefissato.

 

L’articolazione viene mobilizzata secondo i movimenti funzionali possibili attivamente alla ricerca di restaurare una funzionalità che è stata persa totalmente o parzialmente.

La durata del trattamento proposto dal Centro Bartolozzi Fisioterapia è di 30 minuti.

Share by: